Istituto

L’istituto “Alfonso Casanova” comprende indirizzi dell’istruzione professionale, sia con corsi al mattino che con corsi serali, indirizzi dell’istruzione tecnica e liceo artistico.

Gli indirizzi professionali offrono, insieme a una solida base di istruzione generale, l’opportunità di conseguire competenze tecnico-professionali per soddisfare le esigenze del settore di riferimento (Servizi Socio-Sanitari, Manutenzione e Assistenza Tecnica, Produzioni Industriali e Artigianali).

Gli indirizzi tecnici permettono l’acquisizione di solide competenze tecnico-scientifiche spendibili sul mercato europeo del lavoro. È possibile frequentare i settori attualmente operativi di Grafica e Comunicazione e di Meccanica, Meccatronica ed Energia.

Il Liceo artistico Audiovisivo e Multimediale permetterà agli studenti di diventare Regista, Fotografo, Videomaker, Artista, Direttore della fotografia collaborare con agenzie pubblicitarie o con Musei oppure di iscriversi all’Accademia delle Belle Arti, all’Università, ai corsi post-diploma in ambito artistico con indirizzo comunicazione e nuovi media.

I corsi serali operano nell’ambito territoriale in rete con il CPIA Napoli 2 (Centro per l’istruzione degli adulti – Napoli Centro e Napoli Est) e si raccorda con enti ed associazioni impegnati nella formazione professionale individuando e valorizzando le risorse locali. Giovani ed adulti, non più nell’età dell’obbligo, con percorsi formativi brevi, conseguono un diploma attestante le competenze tecnico-professionali.

L’Istituto Alfonso Casanova è una delle scuole tecnico-professionali più antiche di Napoli ed è ubicato nel complesso monumentale di San Domenico Maggiore, nel cuore del centro antico della città e si estende tra Via San Sebastiano, Vico S. Pietro a Maiella, Vico San Domenico Maggiore, Via Benedetto Croce. Fondato nel 1864 dal pedagogo Alfonso Della Valle Marchese di Casanova, l’Istituto ne prosegue oggi il lavoro di istruzione e formazione tecnico-professionale, offrendo tuttora l’opportunità di un rapido inserimento nel mondo produttivo.

Nel 1864 la scuola fu denominata Opera Casanova, divenendo nel 1880 Regia Scuola Industriale Casanova; nel 1934 fu sede di corsi per Avieri Specialisti, Elettrotecnici, Radiotelegrafisti. Nel 1940 divenne Ente Morale e alla fine della seconda guerra mondiale l’Istituto fu utilizzato quale comando delle truppe alleate.

Nel Dopoguerra, per molti decenni l’Istituto è stato l’unico punto di riferimento per gli odontotecnici campani e oggi continua ad essere una delle Scuole di rilievo per l’Istruzione Tecnico-Professionale nella città di Napoli.

Dal punto di vista architettonico-monumentale, all’interno dell’Istituto è possibile ammirare: al pianterreno la Porta Carrese, il Corridoio della Farmacia e il Corridoio della Sacrestia; al primo piano, il Corridoio dei Maestri e la Cappella del Rosario; al secondo piano, lo Studentato, il Corridoio di San Tommaso, la Cappella del Crocifisso e la Sala del Concistoro, dalla prestigiosa controsoffittatura di legno dipinto a cassettoni, una volta sede di riunioni comunitarie dei religiosi, oggi Aula Magna. Quest’ultima, che può accogliere oltre duecento persone, è spesso sede di eventi, convegni, rappresentazioni teatrali e musicali, anche in collaborazione con la Direzione Scolastica Regionale, con le Scuole del territorio, Associazioni, Soprintendenza dei Beni Culturali, Città Metropolitana di Napoli, Comune, Regione.

Pur se ubicato in un patrimonio monumentale quale il Complesso di San Domenico Maggiore, l’Istituto si è dotato nel tempo, anche grazie ai finanziamenti della Comunità Europea, di strutture moderne, attrezzature didattiche innovative, laboratori tecnico-scientifici e professionali altamente specializzati, mantenendo un costante impegno di attualizzazione della propria struttura alle nuove tecnologie. Funzione decisiva della scuola nella nostra società è promuovere non solo lo sviluppo della persona, ma anche il suo progresso economico e sociale. Vocazione di un’istituzione come la nostra è porre tutti gli alunni nella condizione di realizzare appieno le proprie potenzialità e far acquisire loro le competenze necessarie per accedere al mondo del lavoro e delle professioni.

La vision dell’Istituto Casanova fa riferimento ad un modello di istituzione scolastica aperta alla realtà culturale ed economica in cui opera e protagonista nell’innovazione, un’istituzione che rafforza negli studenti la consapevolezza della dimensione europea del proprio processo di crescita culturale, che favorisce l’inclusione e mette in primo piano i bisogni degli studenti in difficoltà, un’istituzione sensibile verso le problematiche sociali, promotrice di una cultura di pace e di solidarietà contro ogni fenomeno di violenza e di prevaricazione sociale e culturale, attenta alla formazione culturale, così come a quella professionalizzante.